≡ Menu

I portali di editoria sociale italiani nel plugin Share This: tutorial e download icone

Share This version 1.4 | download Share This è un plugin per WordPress utilizzato da un discreto numero di blogger italiani che permette ai lettori del loro blog di segnalare un articolo nei piú noti servizi web di editoria sociale e/o di social bookmarking il tutto, grazie ad un semplice click. Sebbene il plugin sia stato progettato per un pubblico anglofono e la gran parte dei portali inseriti sia scarsamente utilizzato in Italia, per nostra fortuna il file php di Share This (v1.5.2) ci offre la possibilità  di apportare alcune interessanti modifiche al codice nativo.

gidibao.net | Share This php

In questo ultimo periodo che vede lo sviluppo e la messa online di un alto numero di servizi web nazionali dedicati alla editoria sociale, potrebbe tornare utile il poter inserire nel plugin uno o piú link ai portali del nostro paese in modo tale da generare non solo del traffico verso il proprio sito ma anche promuoverne capilarmente la loro diffusione.

gidibao.net | Share This window

Le operazioni necessarie per inserire nel plugin il link ai portali nazionali non sono particolarmente difficoltose e richiedono, in linea di massima, la modifica del file share-this.php e l’upload via client ftp delle nuove icone che andranno aggiunte a quelle già  presenti nella cartella allocata in wp-content/plugins/share-this/.

Con il fine di semplificare l’operazione, ho preparato per il download una cartella (aggregatori_italia) contenente:

  • le icone di “diggita”, “Kipapa”, “OkNotizie”, “Segnalo”, “TuttoBlog” e “ZicZac”
  • alcuni screenshot di esempio
  • un README con il tutorial per apportare correttamente le modifiche al file share-this.php

[dm]33[/dm]

Vediamo ora in breve il riassunto delle operazioni da compiere:

  1. disattivare il plugin Share This
  2. trasferire via ftp le icone
  3. modificare il file share-this.php
  4. salvare le modifiche
  5. riattivare il plugin

Note:

E’ bene ricordare che i file immagine delle icone devono avere una estensione .gif (dimensione 16×16) e vanno trasferiti via client ftp nella cartella del plugin allocata nel sito remoto (server) in wp-content/plugins/share-this/ (vedi qui).

Per coloro i quali desiderassero aggiungere degli ulteriori portali, la struttura della snippet richiede di inserire il nome del file immagine .gif, il nominativo del servizio web e l’URL dedicato (consultare la sezione di riferimento dei portali per ottenere il link di aggregazione).

gidibao.net | snippet

Consultare il file README.txt per ottenere le snippets dei portali italiani ed inserirle nel file share-this.php attenendosi alle istruzioni.

[dm]34[/dm]

{ 15 comments… add one }

  • Enea 15 agosto 2009, 4:21

    Mi permetto di segnalarvi addalo.it, un sito di editoria sociale che stà  prendendo sempre pi๠piede da qualche mese. Dispone già  di diversi plugin per l’inserimento diretto nel vostro blog WP. Possibilità  di segnalare il proprio feed rss, di ricevere una % delle entrate google. Tanti articoli ogni ora da leggere, tutti filtrati dallo staff per non far passare siti di spam o pornografia.

  • gidibao 26 novembre 2008, 9:13

    Grazie Angelo per la segnalazione! ;-)

    Gianni

  • angelo 26 novembre 2008, 2:28

    Ciao ti segnalo un altro Social News italiano che Utilizzo , http://www.surfpeople.net/Bookmarks/

    by angelo

  • gidibao 29 ottobre 2007, 14:09

    Ciao Gas,
    personalmente mi documento prima di scrivere un articolo e trascorro la gran parte del mio tempo al pc effettuando delle ricerche e leggendo. Leggo sì anche le notizie inserite nei portali italiani (per lo pi๠quelle tecniche prossime alle argomentazioni che puoi trovare su questo blog) ma il problema é che, per quanto mi riguarda, vengono riportate delle news di “seconda mano” oppure vengo anticipato su di un articolo che sto per pubblicare… Fatto sta che, sempre pià¹, per potermi documentare (scrivo di novità  web) il 97% delle mie letture sono in lingua inglese!!! :-)
    Ad esempio, trovo una nuova start-up web 2.0, preparo una recensione e l’articolo poi lo aggrego su OKNotizie non tanto per fare conoscere il mio blog quanto il sito di cui scrivo poiché trovo possa offrire un servizio utile per molti! Se l’articolo restasse fermo da me, in quanti lo leggerebbero? Ecco: questo é per me un modo di contribuire nel condividere delle notizie attraverso un uso corretto dei portali. Non leggerò molto, ma spero che chiunque legga i miei articoli trovi qualcosa di utile e se va bene anche di interessante…

    Circa i lettori, non ne ho la certezza statistica però ci sono degli indicatori che invitano a presumere che essi siano presenti in un numero maggiore rispetto agli scrittori!
    Prendo ancora ad esempio OKNotizie: un blogger che utilizza il portale solamente per inserire i propri articoli generalmente mette il link al suo sito nella pagina personale, nell’articolo, etc… dai una occhiata e vedrai che sono pochi; inoltre, non credo neppure che ci sia la fila a votare gli articoli degli altri e su OKNo sono in molti a votare!!! :-)

    Potrei comunque dissentire da te? no! E’ fondamentale il documentarsi grazie alle letture per poi scrivere. Esistono degli scrittori/lettori, lettori che leggono e poi aggregano, lettori consumatori che non aggregano mai…

    Ma certo Gas, ho inteso che la tua non é una critica al mio blog ;-)

  • Gas71 29 ottobre 2007, 10:47

    Siamo sicuri che su questi portali di editoria sociale ci siano piu’ lettori degli scrittori? Non ne sono convinto.. :) Perlomeno ancora non in Italia.

    Tu proponi questo processo: scrivere e successivamente utilizzare questo tipo di portali per farsi leggere. Io invece propongo l’inverso: prima di scrivere utilizziamo questi portali per raccogliere le informazioni, poi, solo dopo, scriviamo.

    L’ordine delle attivita’ in questo processo non sembra avere importanza, in realta’ ne ha eccome: la mia sensazione e’ che vi sia una sovrabbondanza di contenuti rispetto agli attuali lettori, perlomeno in Italia. Quindi ribadisco: cominciamo a leggere, poi scriviamo.

    p.s. Non e’ assolutamente una critica al tuo Blog o a te, spero si sia capito il senso. :)

  • gidibao 26 ottobre 2007, 22:32

    Certamente gas: leggere prima di scrivere. D’accordo.
    Ad esempio, se tu avessi trovato interessante questo articolo e volessi condividerlo con altri utenti di Internet avresti bisogno di accedere ad un sito di social news (dai bookmarks del tuo browser) effettuare il login, inserire tutti i dati del post e pubblicare. Bene, la gran parte dei passi di cui sopra li compie per te questo plugin. Risparmieresti un po’ di tempo da dedicare, perché no, alla lettura…
    I portali di social news sono certamente frequentati da un buon numero di bloggers che utilizzano il servizio per pubblicizzare i propri articoli (belli o brutti che siano), ma non dimentichiamo che il numero dei possessori di un blog é poca cosa rispetto alla popolazione di Internet. La gran parte degli utenti dei portali é lì per leggere e non importa loro di inserire delle notizie sebbene non siano solamente i bloggers a farlo!!! Dopo tutto, a ogniuno il suo… I blogger inseriscono le notizie, i visitatori le (si spera) leggono :-)
    Senza alcun dubbio, come tu ben scrivi, sarebbe necessario che la qualità  delle notizie esposte fosse di buon livello, ma questo va al buon cuore di chi scrive (e forse aggrega)… Fortunatamente, abbiamo la facoltà  di evitare di leggere le peggiori!!! Se poi intendi che in HP finiscano solamente le notizie votate da un network di bloggers che se le votano l’un l’altro, questo é un problema strutturale (non contingente) relativo a tutti i portali. Non dimentichiamo che gli stessi portali sono dei siti web che vivono sul traffico in ingresso: certamente operano un qualche algoritmo di filtro, ma non stringeranno mai troppo le maglie della rete! Non credi? Anche per loro é un business…
    Gas, non c’é condivisione senza conoscenza… se tutti ci fermassimo a leggere chi avrà  pi๠il tempo di scrivere?
    Spesso chi scrive un articolo deve documentarsi leggendo molte pagine web: l’aggregare non é mai il primo passo per un blogger, bensì é l’ultimo!!!
    Per concludere, questo plugin non serve tanto al blogger per pubblicare i propri articoli quanto é un servizio rivolto proprio ai lettori ;-)
    Condividere é una ricchezza, per tutti.

    Grazie per la tua visita e per il commento

    Gianni

  • gas71 26 ottobre 2007, 21:38

    Io non sono sicuro che ci sia veramente bisogno di un sistema per postare velocemente quanto invece qualcosa che permetta di leggere e filtrare le notizie che interessano. Secondo me questi sistemi sono utilizzati tantissimo per far pubblicita’ ai propri blog, ma alla fine siamo sicuri che qualcuno legga?

    Io posto regolarmente su ziczac. E’ forse l’ultimo arrivato ma ci sono gia’ una marea di notizie nuove ogni giorno, forse perche’ e’ immediato e quasi divertente postare. Ma quanti leggono tutta questa valanga di notizie che arrivano?

    A mio parere l’unico modo di condividere e’ leggere ed usufruire cio’ che gli altri condividono. Postare e basta non serve a niente. Vogliamo veramente rendere questi servizi utili? Cominciamo a leggere prima di scrivere.

  • gidibao 26 ottobre 2007, 13:29

    Ciao Andrea!!!
    Mi-ti-co ;-)

  • kit 26 ottobre 2007, 12:35

    osceno….maaaaaaammamia :p

  • kit 26 ottobre 2007, 12:34

    dovevo provare il commento webcam… XD

  • gidibao 24 ottobre 2007, 18:13

    Ciao Fabio,
    sono molto lieto che questo articolo ti sia stato utile! ;-)
    Intendi una sorta di pinging automatico? Con WordPress possiamo già  notificare ai servizi esterni (Technorati, Bloglines, etc.) gli aggiornamenti inserendo una lista di URL in Opzioni/Scrittura/Update Services [altre info]
    Temo però che per OKNotizie et similia non sia al momento possibile poiché per segnalare un articolo é necessario non solo essere registrati ma anche inserire dei dati quali ad esempio un riassunto breve del contenuto del post. Per quel poco che posso sapere, l’unico servizio italiano che aggreghi in automatico i post (previa creazione account utente) é Tocqueville.

    Grazie per la tua visita,

    Gianni

  • Fabio 24 ottobre 2007, 17:32

    Stavo cercando proprio questo, ottimo articolo e molto utile per me :)

    Sapete cosa sarebbe utile? Un qualche cosa che posti in automatico su questi aggregatori, o forse esiste già …

  • gidibao 22 ottobre 2007, 20:17

    @Ultime Notizie
    L’editoria sociale e i blogger sono il palmo ed il dorso della stessa mano: nel Web 2.0 il condividere é una ricchezza!

  • Ultime Notizie 22 ottobre 2007, 16:52

    L’editoria sociale meriterebbe maggiore pubblicità  per dare maggiore possibilità  agli internauti ldi poter scrivere.

Leave a Comment